Ciambellone con farina farro e latte di mandorle

Ciambellone con farina di farro e latte di mandorle

Questa è una di quella ricette semplicissime, ma che scaldano il cuore. Una di quelle torte che mi fa sentire a casa, di cui ne mangerei una fetta dopo l’altra come con le noccioline americane. Buona, leggera grazie alla farina di farro macinata a pietra (che è il vero segreto del successo di questa torta) e al pochissimo contenuto di olio vegetale, perfetta per una colazione d’inverno, ottima per una merenda con un bel tè caldo o con una centrifuga di mele. Mettiamoci all’opera.

Tempo: 20 min preparazione + 50 min cottura

Ingredienti

150 gr farina di farro macinata a pietra

150 gr farina 00 (anche 0, se l’avete va benissimo)

100 gr frumina

150 gr zucchero di canna

4 uova a temperatura ambiente

75 ml olio di semi di mais o girasole

85 ml succo d’arancia, di mandarini o di mela

125 ml yogurt bianco (può essere anche di soia)

125 ml di latte di mandorle

1 cucchiaino di semini di vaniglia

1 bustina di lievito per torte

Preparazione

  1. Preriscaldare il forno a 180 – 190°.
  2. In una ciotola capiente sbattere a schiuma le uova con lo zucchero con l’aiuto delle fruste elettriche o di un impastatore.
  3. Aggiungere nell’ordine: olio, succo, yogurt, latte di mandorle, continuando a mescolare.
  4. Aggiungere anche i semini di vaniglia.
  5. In un’altra ciotola setacciare le farine con la frumina, poi aggiungerle gradatamente nella ciotola con la massa liquida, continuando a mescolare per amalgamare il tutto.
  6. Imburrare uno stampo da ciambella di 24 cm di diametro.
  7. Aggiungere infine il lievito alla preparazione, mescolando bene per evitare i grumi.
  8. Distribuire il composto nello stampo ed infornare subito per circa 45 – 50 minuti.
  9. Fare la prova stecchino, quando è cotta, togliere dal forno e dopo 1 minuto capovolgere su una gratella per fare raffreddare.
  10. Si conserva molto bene in una alzatina di vetro per 3-4 giorni (ma dubito duri tanto!).

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *